• Cattedrale int2

L’AC e la Scelta Associativa

L’Azione Cattolica ha in sé una grande risorsa: quella di accompagnare ogni socio in tutte le stagioni della vita. Ognuno, trova in essa libertà di espressione ed occasione di crescita, vivendo in comunione umana e spirituale con gli altri fratelli che condividono il cammino associativo.

Come leggiamo nel Progetto Formativo: “Il carisma dell’AC è comunitario”, perché insieme diamo una “testimonianza corale ed organica” che richiede cura ed attenzione e non si riduce ad un aspetto meramente organizzativo. “L’essere associazione impegna a camminare nell’unità e a fare famiglia: per la Chiesa, segno di comunione e di amore; per ogni persona, tirocinio di socialità, con la sua esigenza di concorrere a realizzare obiettivi comuni e con la disciplina che essa esige perché si possa camminare insieme, tenendo conto delle esigenze e del passo degli altri”. In un mondo dove scegliere Cristo non è scontato, avere qualcuno che cammina a fianco a te è sicuramente un dono e associarsi significa camminare nell’unità e nella corresponsabilità. Il gruppo che assume il carisma dell’Azione Cattolica, diventa cantiere creativo, luogo d’ascolto e di scambio, realtà aperta, fermento nella comunità parrocchiale con proposte ed iniziative di cui si fa promotore, certi di fare “insieme meglio e meglio insieme!”. La scelta di aderire all’AC è una risposta alla chiamata che il Signore fa a ciascuno dei suoi figli in relazione ai carismi ricevuti. “In una associazione di credenti non ci si sceglie, ma ci si accoglie; ci si abitua a considerare l’altro come un dononella sua originalità – di temperamento, di sensibilità, di stile di vita, di capacità di dedizione – ad accogliersi, gareggiando nello stimarsi a vicenda; a perdonarsi. L’associazione è così una importante scuola di fraternità e un esercizio concreto di vita ecclesiale”. Serviamo la Chiesa mediante l’AC con generosità enon rinunciamo a vivere con gioia ed entusiasmo questa esperienza, anzi … raccontiamola con la vita e facciamola desiderare anche ad altri!

Rosalinda Bianca

Consigliere Diocesano Adulti
Presidente Parrocchiale Parrocchia San Francesco - Cefalù 
 

Questo articolo è fa parte di una serie legati all'Assemblea Diocesana. Puoi consultare gli articoli i precedenti:

Corresponsabili nel quotidiano

La Vocazione Educativa 

Per commentare registrati o accedi al sito